Istituita al CEFPAS la Scuola di Medicina Generale

E’ stata istituita presso il CEFPAS la “Scuola di Formazione Specifica in Medicina Generale” con lo scopo di organizzare e gestire l’attività didattica pratico – seminariale dei tre poli formativi di Palermo, Catania e Messina. La Convenzione tra Assessorato della salute siciliano e CEFPAS siglata il 5 agosto scorso, è stata approvata con decreto assessoriale 737 del 12 agosto per la realizzazione del corso triennale di formazione specifica in medicina generale. La prima annualità sarà inaugurata il prossimo 26 settembre alla presenza dell’assessore alla salute Ruggero Razza.

“Obiettivo della Scuola a livello regionale – si legge nel decreto pubblicato sulla GU del giorno 11 settembre – è promuovere e coordinare tutte le attività di formazione in ambito sanitario, realizzare un’organizzazione in grado di creare, acquisire, trasferire le conoscenze, trasformare le conoscenze in competenze, nonché rispondere alle esigenze di tutti gli attori che operano nel Sistema sanitario regionale e che interagiscono con esso”. Per questi motivi, l’organizzazione della formazione specifica in medicina generale si avvarrà, per gli adempimenti relativi allo svolgimento del corso, del CEFPAS, in partenariato con l’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Palermo, a garanzia della scientificità della direzione ed del coordinamento delle attività didattiche, pratiche e seminariali, assicurando omogeneità di contenuti nelle diverse sedi del corso, nel rispetto della normativa vigente in materia di contabilità pubblica e dei contratti pubblici. In particolare, al CEFPAS la gestione diretta delle attività didattico-pratiche-seminariali. Al comitato tecnico scientifico, costituito dall’Assessore alla Salute pro tempore o suo delegato (Presidente), dal Direttore della Scuola, dal Dirigente Generale DASOE, dal Rappresentante OMCEO, dal Direttore Generale Asp Palermo, Asp Catania e Asp Messina e da tre Rappresentanti delle Società scientifiche, il compito di formulare il programma triennale in coerenza con la normativa nazionale vigente in materia. Per ogni polo formativo, un Coordinatore, un responsabile dei seminari e un responsabile delle attività pratiche svolte presso i Medici di Medicina Generale e presso le strutture territoriali del SSR per ciascuna annualità, sette per ciascun polo per complessive ventuno risorse impegnate.

Scroll Up